Paolo Jedlowski che (in “Storie comuni”, Mondadori 2000) cita Ursula Le Guin per parlare di come la narrazione sia condivisione, di come ascoltare una storia equivalga a farla propria:

 

“Nel racconto, nella narrazione, siamo tutti dello stesso sangue. Prendete la storia fra i denti, allora, e mordete fino a che il sangue non scorra, sperando che non sia velenoso; andremo così tutti insieme alla fine, o magari all’inizio: vivendo, come si fa, nel bel mezzo.”

fonte:http://aira.ilcannocchiale.it/2007/03/24/narrare_narrarsi.html

Annunci

COMMENTA

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...